POMARICO, (carta geografica)    (PROVINCIA DI MATERA) Basilicata          

Pomarico (MT) (informazioni su Pomarico) 

 

Visto che a POMARICO (Provincia di Matera), Basilicata, Italia,  abbiamo SINDACI ladri, mafiosi e prepotenti, la Polizia che non indaga, i GIUDICI ciechi di MATERA  il GIP che archivia sempre tutto e ogni denuncia e i vertici dello STATO che non rispondono e non prendono dei provvedimenti urgenti,

 

la famiglia URICCHIO è purtroppo costretta ed abbandonata a dover protestare da anni con gli striscioni contro il modo di “GESTIRE  ” la  COSA PUBBLICA  in queste zone d'italia:

 

 

Tutti gli striscioni hanno la dimensione di 4 x 1 m

 

 

 

In Basso: Il 2005 Il SINDACO DI  POMARICO; Giuseppe CASOLARO e alcuni amici, accertano il problema di "sicurezza stradale"

Nota: Dopo questo "accertamento" farà realizzare la ROTATORIA ITALIANA !

Continuate pure a dargli i fondi di "sussidiarietà" e lo stipendio mensile , poi vedrete cosa vi faranno trovare in compenso ! (Probabilmente solo debiti, furti e scempi ! Commetteranno reati ! Tanto non sanno fare altro !)

 

Striscione 01 in ITALIANO

 

Avendo acquistato questa proprietà di ca. 10.000 mq a Pomarico con SOLDI guadagnati lavorando ONESTAMENTE in GERMANIA, allo scopo di creare lavoro autonomo,   siamo finiti nel mirino della

  MAFIA  

  che a Pomarico si identificano con il SINDACO e 

 

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE.

 

Se volete saperne di più sui RISCHI e PERICOLI che si corrono investendo a POMARICO visitate il sito WEB:

 

http://www.uricchio.de

 

 
Striscione 02   - TEDESCO

 

Durch den Kauf dieses Grundstücks von ca. 10.000 qm in Pomarico, mit in Deutschland durch ehrliche Arbeit verdientem Geld, sind wir unerwartet ins Visier der

 

  MAFIA

 

geraten, die hier ganz einfach

 

                                       BÜRGERMEISTER und ÖFFENTLICHE VERWALTUNG

 

heißen.

 

Falls Sie mehr über die RISIKEN und GEFAHREN wissen wollen, wenn Sie in Pomarico investieren, besuchen Sie unsere WEB-Seite:

 

http://www.uricchio.de

 

 

                                                      Striscione 03 - INGLESE

 

By buying approx. 10.000 square metres of land in Pomarico, with money we earned through honest work in Germany and with the scope to create independent work, we ended up in the hands of the

 

MAFIA

 

which in the area is called

 

     Mayor and PUBLIC ADMINISTRATION

 

If you want to know more about the risks and dangers you may run into if you buy property in Pomarico please visit our WEB-Site:

 

 

http://www.uricchio.de

 

 

 

  Strisione 04: Italiano

 

http://www.uricchio.de

 

Questa “Strada Provinciale” è stata istituita senza alcuna parvenza di legalità sulla proprietà URICCHIO, a spregio della normativa di settore e delle necessarie procedure amministrative.

 

Non è accatastata per motivi di abusivismo colluso e mette in grave pericolo i proprietari e i cittadini di POMARICO. L’ “amministrazione” lo definisce “AMMODERNAMENTO”. Debito causato ai cittadini di Pomarico: 50 miliardi.

 

http://www.uricchio.de

 

 

   

 
Striscione 05 – ITALIANO

 

 

Questo PARCHEGGIO è stato ricavato abusivamente su proprietà URICCHIO.

 

Divieto di sosta, transito ed accesso.

 

          Informazioni sul sito web:  http://www.uricchio.de

 

 

TUTTA LA STORIA DI QUESTA TRAGEDIA, DOVUTO ALLA DECISIONE DELLA FAMIGLIA URICCHIO DI ACQUISTARE PRORIETÀ A POMARICO (MATERA), BASILICATA – ITALIA , in una ZONA DI MAFIA PUBBLICA ITALIANA, sul sito web:

 

http://www.uricchio.de

 

Gli striscioni di protesta e la fine che hanno fatto il 12.01.2008 !

     

     

 

L'APPROPRIAZIONE INDEBITA E L'OSTRUZIONISMO COSTITUISCONO IL REATO !

ANCHE IL FAVOREGGIAMENTO È UN REATO !

 

   

   Intervista al Comandante: Shit happens !

 

In queste zone di totale anarchia amministrativa, una protesta civile e democratica  non è ne permessa e ne concessa. Pensate: Tutti i cartelli e gli striscioni che vedete si trovano sulla rimanenza della proprietà acquistata dalla famiglia Uricchio a Pomarico. Siccome non vi è alcuna recinzione di protezione (perchè negata l'autorizzazione). Entrano in qualsiasi momento in  casa nostra, fanno tutti i loro comodi e usano anche la violenza. Uno dei cartelli è stato addirittura rubato dai loro parenti materani (Dalla Provincia di Matera) 

Guardate ! Queste immagini sono state riprese a Maggio del 2009

2010: Il risultato dell'urbabizzazione moderna italiana a Pomarico, in Provincia di Matera, Basilicata. Il Sindaco e i suoi amichetti hanno presentato alla Regione il piano urbanistico (la famosa variante generale), e ingannato cosi tutti, per ricevere tantissimi miliardi. Miliardi che alla fine sono solamente spariti nelle tasche di mafiosi in funzione pubblica. Uno dei tantissimi risultati tra variante generale e situazione reale lo vedete su questa foto in basso !

 

CARI AMICI; Non è giusto rubare ! Ed è proprio il colmo della meschinità derubare anche gli emigrati !

Info: www.uricchio.de

 

 

Questa situazione urbanistica esiste a Pomarico (Basilicata), Italia, nonostante la loro famosa Variante Generale e Generalissima del 1980.

Però in Italia non se ne frega nessuno ! Nessuno risponde, nessuno accerta, nessuno denuncia, nessuno verifica. (I responsabili di tutte queste “funzioni statali” dove sono ?)

 

Aber die scheißen sich einfach nichts drum ! Niemand zeigt an, niemand antwortet, niemand interessiert sich dafür. Sie ignorieren einfach alles und hoffen, wie im Fall vom Herrn Taurisano, De Pascale und viele, viele andere, dass alles in eine „biologische Lösung“ endet. Das nennt man dann klauen auf Italienisch. Auch wenn nicht sehr elegant, dann eben effektiv !

 

But they just don’t care ! Not even enough to reciprocate. They do not see ! They just ignore. This is the italian way of making an honest living.

Sorry ! Si, qualcuno ha risposto. Ha risposto il Sindaco di Pomarico e guardate cosa:

L'attuale Sindaco di Pomarico, Giuseppe Casolaro, torna all'attacco nel 2007 ! Guardate e leggete cosa scrive:  

I cartelli di protesta non piacciono proprio al Sindaco di Pomarico e ai suoi amichetti, perciò scrive:

Dopo aver autorizzato la rotatoria (nel presunto nuovo centro per Pomarico), dopo la facciata del Palazzo Marchesale a Pomarico (nel vecchio centro di Pomarico), dopo  tutti gli scempi realizzati e i furti commessi , il Sindaco di Pomarico continua il 2007 a scrivere ordinanze contro la famiglia Uricchio, e scrive:

Comune di Pomarico, Provincia di Matera

Prot. n. 4972      Ordinanza n. 18/2007

IL SINDACO

Accertato che nelle immediate adiacenze del Quartiere Aldo Moro, sul foglio 5 p.lla 163, di proprietà degli eredi Uricchio, sono stati infissi sul terreno medesimo dei cartelli che arrecano disturbo visivo alle persone, nonchèdel deturpamento del paesaggio ed offendono il decoro urbano;ritenuto che si rende necessario provvedere alla rimozione del materiale di che trattasi al fine della tutela dell'ordine pubblico, della sicurezza dei cittadini, atteso che, i cartelli che sono stati apposti sul terreno medesimo, possono distrarre l'attenzione con conseguente pericolo, anche per la sicurezza della circolazione

Visti gli rttt. 1,5 e 6 del Testo Unico delle L.L.P.S, approvato con R.D 18/06/1931 n. 773

Visti gli artt. 1 e 8 del Regolamento Unico di esecuzione del T.U.LL.P.S, approvato con R.D. 06/05/1940, n. 635

Visto l'art. 15 della legge 01/04/1981, n. 121

Visti gli artt. 50 e 54 del D.Lgs. 18/08/2000, n. 267

                                                                             ORDINA

 

1.) LA RIMOZIONE  dei cartelli, da effettuarsi entro e non oltre dieci giorni, decorrenti dalla data di notifica della presente, da parte dei proprietari del terreno, Sigg.:

CERZOSIMO Maria Luisa, nata a Montercorvino R. il 19.04.1949, residente a Pontecagnano F. il 26.10.1979

URICCHIO Antonio, nato a Augsburg il 28.01.1973, residente a Pontecagnano F. il 26.10.1979

URICCHIO Annunziata, nata a Montecorvino R. il 09.03.1974, residente a Pontecagnano F. il 26.10.1979

URICCHIO Maria, nata a Pomarico il 17.01.1947, ed ivi residente alla Via D. Ricci 40/4

URICCHIO Vito Camillo, nato a Matera il 22.06.1950 e residente in Germania (cittadino tedesco dal 27.08.1976),

URICCHIO Paolo, nato a Pomarico il 24.01.154, iscritto AIRE, Pomarico , con il seguente indirizzo: Artur-Kutscher-Platz 2/3, München (Germania)

URICCHIO Rocco, nato a Pomarico il 04.03.1957, iscritto AIRE Pomarico, con il seguente indirizzo: Am Roesslbad, n. 14, Augsburg (Germania)

URICCHIO Vittoria, nata a Pomarico il 30.04.1960, iscrita AIRE Pomarico, con il seguente indirizzo: Sankt Michael Ring, n. 19 Meitigngen (Germania)

URICCHIO Angelo, nato a Bobingen il 30.01.1967, iscritto AIRE Pomarico, con il seguente indirzzo: Keltenstrasse, n. 2 - Langweid (Germania)

Si fa espresso avvertimento che, qualora non si provveda nei tempi suddetti, si provvederà d'Ufficio, da parte del locale Comando di Polizia Municipale, con spese a carico degli inadempienti

2.) AVVERSO il presente provvedimento può essere proposto ricorso gerarchico al Prefetto di Matera, nel termine di dieci giorni dalla notifica, ai sensi dell'art. 6 T.U.LL.P.S. e comunque, il ricorso non ha effetto sospensivo.

3.) LA MANCATA inottemperanza a quanto disposto, comporterà il deferimento alla competente Autorità Giudiziaria, ai sensi dell'rt. 650 c.p.

4.) Il Comando della Polizia Municipale di Pomarico è incaricato della esecuzione del presente provvedimento.

Pomarico, li 13 Set. 2007

 

SINDACO, Giuseppe CASOLARO

Guardate! Brilla con ordinanze sindacali, con la ricognizione e con i progetti alla mano !  (Nota: Quelli dell'ufficio tecnico disastrato di Pomarico ! )

   

Ricorso dell'avvocato del Sig. Uricchio spedito al Ministro dell'Interno Maroni, contro l'ordinanza no. 18/2007 del Sindaco di Pomarico.

Il 2011: Visto che la prepotenza da parte del "Comune di Pomarico " continua, il Sig. Uricchio reagisce con  ALTRI SCRISCIONI DI PROTESTA

Si legge: A Pomarico, ancora oggi, il 2011, (il 2012 - tanto non cambia niente !)  ladri, mafiosi e parassiti in funzione pubblica. Info www.uricchio.de

 

IL CAPO CONTABILE DEL COMUNE DI POMARICO, Sig. DICANIO Vincenzo (alias FETANASO), si è creato, abusivamente,  un comodo accesso con tanto di cancello sulla RIMANENZA DELLA proprietà ACQUISTATA DALLA FAMIGLIA URICCHIO A POMARICO: Ha solo fatto così come hanno fatto tutti  i Sindaci di Pomarico (Azzarita, Mancini, Raucci e tutta la banda di parassiti e di ladri che gli ruotano intorno)

Si legge: Proprietà rubata, vita rubata !

Caro fetanaso i conti non quadrano ! Info: www.uricchio.de

 

CARO FETANASO, I CONTI NON QUADRANO ! (Visto i debiti che ha accumulato in tutti questi anni, mi sembra proprio il caso di ricordarglielo !)

Però il 2011, visto che il mafioncello Sindaco di Pomarico, Giuseppe Casolaro,  non è riuscito con le sue ordinanze e con le sue denunce a far rimuovere i cartelli e gli striscioni di protesta del Sig. Paolo Uricchio, striscioni che servono per protestare contro il modo di gestire la cosa pubblica e di amministrare in queste zone disastrate d'Italia, volete vedere cosa fa ?

È un genio - quasi come il suo architetto Comunale, Giacomo Antonio Pignatelli !

Visto che le entrate del Comune di Pomarico scarseggiano e visto che la proprietà acquistata dalla famiglia Uricchio a Pomarico è priva di una qualsiasi protezione, usa adesso i cartelli del Sig. Uricchio per affissioni pubblicitari, incassandone i diritti di affissione e facendo così sparire le diciture di protesta..

Come dire: Ha beccato due fave con un piccione oppure due piccioni con una fava ?  È davvero una barzelletta italiana. È proprio un classico meridionale !

Non ci credete ?

Guardate le foto in basso! Situazione a Pomarico a  Luglio  del 2011

 

 

La piazzola abusiva e il sopruso dei cartelli da parte di terzi !

La foto in alto: La piazzola di parcheggio abusivo, ricavata abusivamente sulla proprietà della famiglia Uricchio. 

 

Anno 2015:

INGRESSO ABITAZIONE URICCHIO A POMARICO.:  Non ci credo !!!!       Eppure è vero !

   Intervista al Comandante: Shit happens !

Situazione Luglio 2017

 

  QUESTA PAGINA È IN ALLESTIMENTO !

PROSEGUIREMO QUESTA PAGINA CON

GLI ALTRI BENEFICIARI E COMPLICI ESECUTORI CHE OPERANO NEL SILENZIO  ...

Beneficiari

Esecutori

Amici

Tutta la storia di questa tragedia, in un prologo tre atti e un epilogo,  dovuto alla decisione della famiglia  URICCHIO di acquistare una proprietà a POMARICO (Provincia di MATERA), Meridione d'ITALIA, per voler ritornare nel paese NATIVO sul sito

WEB    http://www.uricchio.de