POMARICO, Provincia di MATERA, Basilicata (carta geografica)           

Pomarico (MT) (informazioni su Pomarico) 

 

LA COSTRUZIONE della famiglia URICCHIO A POMARICO (MT)

╚ STATA OSTACOLATA FIN DALL'INIZIO DELL'ACQUISTO DEI TERRENI (1965). 

Dunque, dunque...

 

dopo aver acquistato la proprietÓ di ca. 10.000 mq a POMARICO (MT) la famiglia URICCHIO desidera solo costruire un'abitazione, costruire un magazzino merci, avviare un'attivitÓ, sviluppare i luoghi. Insomma cose utili e convenienti per Pomarico e per la famiglia URICCHIO.

 

Il "SINDACO" di Pomarico e i suoi amici non vogliono nella maniera pi¨ assoluta che la famiglia URICCHIO costruisca  a Pomarico. Mettono in moto tutto l'arsenale messo loro a disposizione dallo STATO ITALIANO: I lecchini esecutori, gli sbirri, i tecnici e quant'altro...

 

Le cose raccontate e spiegate come funzionano nel piccolo, fanno comprendere forse come funzionano nel grande.

 

 

CON L'ACQUISTO DEL TERRENO E AVENDO PRESENTATO LA RICHIESTA PER LA COSTRUZIONE DI UNA CASA, LA FAMIGLIA URICCHIO HA FIRMATO LA SUA CONDANNA A MORTE.

IL DOCUMENDO IN BASSO NE FORNISCE UNA PROVA ECCELLENTE:

LA PROVINCIA DI MATERA E IL CORROTTO E MAFIOSO SINDACO DI POMARICO HANNO IN MANIERA PERFIDA E ACCANITA ORCHESTRATO ATTI DI TERRORISMO E PERSEGUITO UNA STRATEGIA DIABOLICA NEI CONFRONTI DELLA FAMIGLIA URICCHIO. 

DOVUTO ALL'INTERVENTO DELLA TRASMISSIONE RADIOFONICA "RADIO PRAGA" E DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI GLI "ENTI PUBBLICI" DI QUESTA ZONA SONO STATI COSTRETTI  A RILASCIARE UNA CONCESSIONE EDILIZIA. 

SUCCESSIVAMENTE SI SONO CONCENTRATI CON VARIE AZIONI E CON DELIBERE A VESSARE I PROPRIETARI, A DERUBARLI CON L'EMISSIONE DI "ATTI PUBBLICI" E A METTERLI IN GRAVISSIMO E COSTANTE PERICOLO.

VISTO CHE LA COSTRUZIONE NON SI POTEVA ORMAI SPOSTARE VERSO LA STRADA PROVINCIALE - HANNO SPOSTATO  (CON L'AMMODERNAMENTO !) LA STRADA VERSO L'ABITAZIONE PROGETTANDO IL PERICOLO IN CASA (PI┘ PERVERSI DI COS╠ NON SI PUĎ !) 

SPERANDO QUINDI CHE UN COMPONENTE DELLA FAMIGLIA URICCHIO, USCENDO DI CASA, AVESSE CAUSATO UN INCIDENTE PER CAUSE COLPOSE DA IMPUTARSI AI PROPRIETARI PER COSTRINGERLI COS╠ A DOVER VENDERE TUTTO.

 

I FATTI, I RISULTATI E LA DOCUMENTAZIONE PARLANO A SOSTEGNO DI QUESTA LOGICA PERVERSA

(La proprietÓ assediata dai tralicci e dai pali e d'avanti la strada "ammodernata" con il "nuovo passo carrabile")

- guardatevi questo film, dura solo pochi minuti, ma Ŕ molto significativo -

 

 

 

 

 

 

 

 

LA PROPRIET└ ACQUISTATA A POMARICO OGGI ╚ DI FATTO SACCHEGGIATA E ABBANDONATA, LA FAMIGLIA DISTRUTTA, IL PERICOLO ╚ ACCERTATO E PALPABILE:

 

ALLORA:  DOPO L'ESITO NEGATIVO DEL COMUNE DI POMARICO DI RILASCIARE UNA LICENZA DI COSTRUZIONE PER UNA CASA NEL 1971 IL PREFETTO DI MATERA, RISPONDE AD UNA RICHIESTA DI CHIARIMENTO DA PARTE DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 

E SCRIVE LA SEGUENTE LETTERA:

Prefettura di Matera, Protocollo N. 34906, Div. IV

Risposta al Foglio del: 13.08.1971, N. 82863.1.6.1

Matera, 13 Dicembre 1971

ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI - Gabinetto - ROMA

Al Sig. URICCHIO Antonio, Banater Strass 7

8901 BOBINGEN (AUGSBURG) - GERMANIA .

OGGETTO:     Istanza a firma di Uricchio Antonio, attualmente in Germania per motivi di         lavoro.

                        Acquisto di terreno per costruzione alloggio nel Comune di Pomarico

 

In relazione alla nota sopradistinta si comunica che il Comune di Pomarico, interessato da questo Ufficio in ordine all'esposto presentato dal nominato in oggetto a codesta On/le Presidenza, ha comunicato quanto segue:

" " Con riferimento alla nota sopradistinta, si comunica che la persona in oggetto ha richiesto - con domanda in data 19.08.1970 - il rilascio della licenza di costruzione di una casa di abitazione da realizzasi su un suolo sito alla contrada "Serre".

Con nota n. 3989, in data 28.09.1970, questa Amministrazione rispondeva che non era possibile rilasciare la chiesta licenza di costruzione, perchŔ il progetto presentato non rientrava nei limiti previsti dall'art. 17 della legge 6.8.1967, n.765.

Inoltre, si allega alla presente una fotocopia della nota dell'amm/ne Prov/le di Matera n. 10619 del 17.5.1971 con la quale si faceva presente l'impossibilitÓ di accogliere la richiesta di costruzione di un fabbricato da realizzarsi ad una distanza non legale dal ciglio della strada provinciale.-

Infine, si fa presente che, nella seduta del 23 c.m., questo Consiglio Comunale ha approvato il programma di fabbricazione ed il regolamento edilizio. - PoichŔ il terreno dell'interessato travasi nella zona programmata, lo stesso - una volta approvati i detti atti dalle autoritÓ competenti - deve presentare una nuova domanda e piano di lottizzazione secondo le norme stabilite dal predetto nuovo regolamento edilizio.""

IL PREFETTO  (Gasparri)

               

QUINDI L'ALTRA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE - LA PROVINCIA DI MATERA -     IMPONE CHE DEVE ESSERE RISPETTATA LA DISTANZA LEGALE DI LEGGE DALLA STRADA PROVINCIALE ESISTENTE (20 m ). QUESTO APPARENTEMENTE VIENE IMPOSTO SOLO ALLA FAMIGLIA URICCHIO, PERCH╚ TUTTE LE ALTRE COSTRUZIONI DELIBERATE PRIMA E DOPO LA CONCESSIONE AGLI URICCHIO NON SONO STATE SOTTOPOSTE AGLI STESSI VINCOLI..

QUESTA ╚ SOLO UNA PICCOLA PARTE DELLA 

CRONOLOGIA DEGLI ATTI DOLOSI

QUESTA PAGINA ╚ IN ALLESTIMENTO

 

Quindi: 

            Se decidete di investire in queste zone dovete sapere che:

 

 

QUELLO CHE PREOCCUPA TANTO:

Dopo aver segnalato e denunciato ripetutamente la situazione agli ORGANI DI CONTROLLO DI STATO, nessuno si reca sui luoghi e nessuno risponde a specifica domanda.

 

╚ facilmente immaginabile che il Sig. PAOLO URICCHIO Ŕ in grandissimo pericolo. Le velate minacce sono all'ordine del giorno e tutti sanno come si "risolvono" i problemi in queste zone. A chi rivolgersi ?

Sono comunque convinto di fare una cosa giusta. I genitori che hanno dovuto sopportare questi atti di "amministrazione perversa" e il resto della famiglia URICCHIO lo meritano. 

Quando avranno "fatto sparire" altre persone oneste, si accorgeranno che i SOLDI non si possono mangiare.

 

PROSEGUIREMO QUESTA PAGINA CON

GLI ALTRI BENEFICIARI E COMPLICI ESECUTORI CHE OPERANO NEL SILENZIO  ...

Beneficiari

Esecutori

Amici

Ecc.

 

Tutta la storia di questa tragedia dovuto alla decisione degli URICCHIO di acquistare proprietÓ a POMARICO (Provincia di MATERA), Meridione d'ITALIA, per tornare nel paese NATIVO sul sito

WEB    http://www.uricchio.de

 

QUESTA PAGINA ╚ IN ALLESTIMENTO !